come evitare di russare

Le migliori soluzioni per evitare di russare

Il russare notturno è un fenomeno molto diffuso tra gli uomini intorno ai 45 e 60 anni di età ma, anche le donne ne soffrono, specialmente dopo la menopausa a causa dei cambiamenti ormonali. In questo articolo vedremo quali sono le soluzioni migliori per evitare di russare e lasciare dormire il o la partner sogni tranquilli, senza che il mattino si svegli già irritabile e stanca/o.

Prevenzione

Innanzitutto, prima di capire come si può evitare di russare è necessario eliminare tutto ciò che causa il disturbo: l’alcol, i sonniferi, caffè e cibi particolarmente grassi assunti poso prima di andare a dormire possono influenzare l’organismo rilassando i muscoli e restringendo le vie aree, facendo cosi pressione sul diaframma. Anche determinati farmaci, se assunti regolarmente, possono essere il motivo per cui russi la notte.

Mantenere un adeguato livello di umidità nella camera da letto può alleviare le difficoltà respiratorie. Si può quindi provare a mettere u umidificatore o fare una doccia calda prima di coricarsi.

Rimedi

Di rimedi per smettere di rissare ce ne sono tantissimi ma, i più indicati ed efficaci sono quelli che andremo ad elencarvi di seguito:

Farmaci decongestionanti

Un antistaminico o un farmaco decongestionante può essere un ottima soluzione per smettere di russare ed evitare al tuo partner di passare la notte in bianco. Fare dei gargarismi con il colluttorio alla menta è un rimedio efficace se il problema è temporaneo e causato da una malattia da raffreddamento.

Cerotto alle narici

Sono disponibili in qualsiasi farmacia o parafarmacia ed agiscono sollevando leggermente le narici migliorando così il passaggio dell’aria.

Docce nasali

Questi lavaggi sono studiati per liberare il condotto nasale da sporcizia e muco. Il vapore aiuta a liberare i seni nasali e di conseguenza potrebbe ridurre la probabilità di russare.

Nel caso in cui questi rimedi non funzionino potrebbe trattarsi di una sinusite cronica. In questo caso è necessario contattare il proprio medico per farsi prescrivere la cura più adeguata.

Related posts: