neonato e cibi da evitare per le coliche

Cibi da evitare per non far venire le coliche ai neonati

Esistono alimenti che agevolano la formazione di gas nel pancino. Scopriamo come evitare le coliche dei neonati, cosa mangiare e quali sono i rimedi naturali per calmare gli spasmi       

Cos’è la colica e quali sono le cause

Con il termine colica o coliche, si indica uno status in cui il bambino piange spesso per via di alcuni doloretti alla pancia. Per quanto riguarda le cause non ci sono studi e ricerche che abbiano fornito risultati attendibili ed inconfutabili. Alcuni sostengono  che il pianto eccessivo sia segno di salute e vigore, altri che fattori come in fumo materno, l’inferiore sviluppo del apparato digestivo rispetto al cervello, cause organiche, cause psicologiche, determinati tipi di alimenti, o intolleranze ed allergie vere e proprie siano le cause scatenanti di questi persistenti pianti. La domanda che in primi affligge tutte le mamme, ovviamente, e “come evitare le coliche al neonato / neonata per non farlo soffrire?”  In questo articolo ci occuperemo proprio di questo.

Nel primo anno di vita, generalmente, è il cibo che causa problemi. Se si percepisce che il bambino reagisce con una colica, o malessere ad un alimento, si consigli di rinunciarvi per un certo lasso di tempo e valutare la reazione manifesta del neonato. Generalmente i sintomi scompaiono nel giro di 24/48 ore, tranne che per i prodotti che si consumano quotidianamente come prodotti lattiero-caseari, per i quali sono necessarie 2/3 settimane per eliminarne ogni residuo dal nostro organismo. In caso di cambiamento di dieta nella fase di allattamento è bene attendere circa una decina di giorni per capire e valutare l’effetto sul bimbo.

Cibi assolutamente da evitare o utilizzare con moderazione per alleviare o prevenire le coliche nei neonati

Le mamme possono tentare di alleviare i dolori delle coliche nei loro bebè modificando la propria alimentazione, ovvero riducendo la quantità di possibili allergeni.

In caso di allattamento i cibi da evitare per le coliche al neonato o almeno per diminuire sensibilmente le probabilità che compaiano sono:

– Frutti di mare come tonno in scatola che può contenere più mercurio che il prodotto fresco, lo squalo, il pesce spada, il luccio ed i crostacei in genere. Si tratta di cibi da evitare o comunque sconsigliati in quanto a coliche e neonati perché si tratta di specie che, in vita, ingeriscono più sostanze inquinanti rispetto ad altre:

  • Arachidi
  • Soia
  • Uova
  • Caffeina: sarebbe bene evitarla totalmente perché passa rapidamente nel latte materno o per lo meno, non bere più di due tazze di caffè, coca cola, tè o cioccolata calda al giorno.
  • Bevande energetiche: contengono sostanze che potrebbero essere poco idonee al neonato
  • Alcol

Anche se, in ogni caso, è sempre bene chiedere consiglio anche al proprio pediatra, in maniera da non sbagliare. In genere, le colichette, scompaio da sole dopo il primo anno di vita.

È dimostrato che, la riduzione o l’eliminazione totale di cibi come latticini, noci, grano, cioccolata, alimenti affumicati, legumi in generale, cipolle, cavoli e verze nella dieta delle mamme che allattano alleviano notevolmente le coliche del proprio neonato, così come bevande gassate, caramelle, castagne, caki e pane fresco.

Come alleviare gli spasmi da colica in un neonato

Come è dimostrato che alcuni cibi debbano essere evitati per diminuire la probabilità della comparsa di coliche in un bambino in fase di allattamento, è altresì provato che vi sono alcuni prodotti che producono l’effetto contrario.

Dunque, cosa bere o mangiare per evitare le coliche al neonato di pochi mesi? Se la madre beve tisane alla camomilla, verbena, finocchio o liquirizia il pianto dei bambini è sensibilmente ridotto.

Dati scientifici attestano anche che, il latte artificiale ipoallergenico, è la soluzione ideale per chi ha alle spalle storie di allergie o intolleranze alimentari.

Rimedi contro le coliche

Viene naturale domandarsi quali sono altri modi per diminuire le coliche. Di seguito alcuni rimedi naturali semplici ma efficaci al tempo stesso:

  • Posizionare il bimbo in un punto della casa in cui possa sentire rumori bianche che lo tengano il più possibile distratto;
  • Posizionare il bebè a pancia in giù così che il suo peso possa comprimere lo stomaco e quindi il dolore;
  • Utilizzare la fascia;
  • Utilizzare l’argilla verde per attenuare i dolori
  • Portare il bambino a fare una passeggiata in auto o sul passeggino

Related posts: