come evitare di essere scoperti a registrare

Come evitare di essere scoperti registrando di nascosto

La cassazione ha ormai da temo reso noto che la registrazione di audio può essere considerata legale ed è importante capire come ottenere nel caso di necessità, delle registrazioni nascoste da utilizzare in un processo oppure da usare per poter provare eventuali danni confessati; la registrazione fatta di nascosto è quindi entrata a far parte di quell’insieme di strumenti di difesa che il mondo della legge ci mette a disposizione e che può fornire la giusta autorevolezza decisiva in un processo da usare come prova. Rimane il problema però, per chi deve fare la conversazione di nascosto, su come evitare di essere scoperti dagli altri mentre si registra.

Difatti qualora si venga scoperti a registrare si mette anzitutto l’interlocutore in allarme (e quindi si perde totalmente la sua fiducia o la sua calma) e si rischia nel caso di persone violente anche qualche spiacevole episodio.

Registrare una conversazione è in realtà assolutamente legale e può essere fatto solitamente anche senza avvertire l’interlocutore. Il problema che viene quindi al pettine di chi per varie esigenze sta cercando un modo per non venire scoperto a registrare è in quale modo evitare di farsi scoprire; nel resto dell’articolo daremo alcuni esempi e suggerimenti utili per improvvisarsi detective e spie per necessità.

Non usare il cellulare se devi registrare di nascosto: evitare di impiegare il telefono può essere una buona idea quando l’ambiente è molto suscettibile o quando l’interlocutore è molto vicino e può guardare cosa stai facendo. Una buona idea è piuttosto avviare il registratore cellulare prima dell’incontro ma spesso poiché il telefono è un apparecchio limitato possono capitare inconvenienti come poca memoria o chiamate o quant’altro a rovinare tutto. Spesso la possibilità di registrare la frase necessaria è unica e irripetibile; quindi perché rischiare di perdere l’occasione per via di una leggerezza?

Un consiglio reale è quello di usare un apparecchio specifico per la registrazione come ad esempio un orologio spia con la possibilità di riprendere (utile per casi di violenza) oltre che di registrare il suono. Usare un apparechio apposito per la registrazione delle conversazioni ti permetterà di evitare i problemi sopracitati e di avere una sicurezza in più durante la registrazione. Ovviamente si tratta di apparecchi che servono per la difesa personale e non è il caso di acquistarli per motivi futili.

Altri apparecchi per la registrazione che possono evitare di farti sentire a disagio o facilmente notabile durante una registrazione fatta di nascosto sono le penne da spia, gli occhiali da spia o anche borse e altri apparecchi che normalmente sono di uso comune ma che al loro interno contengono interessanti circuiti capaci di svolgere le funzioni base di spionaggio. Esistono in realtà anche delle microcamere difficilmente notabili ma riteniamo meno sicure queste ultime perché malamente cammuffate e consigliamo di ricorrere, per i casi in cui è necessario, ad accessori reali di spionaggio.

Uno dei punti che ci sentiamo di consigliare infine per concludere questa piccola guida su come non essere scoperti durante una registrazione effettuata di nascosto è quello di evitare di osservare continuamente l’apparecchio (o ancora peggio il telefono) che sta registrando: potrebbe mettere facilente in allarme l’altro interlocutore, richiamando la sua attenzione visiva o la sua curiosità; non dimenticare mai di evitare di mettere l’oggetto di fianco a chi vuoi registrare perché anche se miglioreresti l’audio rischieresti seriamente di essere notato, specie col telefono.

Related posts: