accessori-per-cani

Come evitare che il vostro cane abbai insistentemente

E’ importante insegnare al proprio cane a rispettare alcune semplici regole di convivenza, sia se adottato da cucciolo, sia se adottato già adulto: a maggior ragione se adulto però, ci saranno abitudini da smorzare e delle regole da insegnare. Niente panico, se il vostro amico a quattro zampe è abituato ad abbaiare esistono diversi metodi per insegnargli a smettere, ammesso però che il suo abbaiare sia immotivato ed insistente: il cane infatti comunica con noi quando abbaia e attraverso questo linguaggio ci saprà indicare le sue necessità primarie (fame, bisogno di uscire) e le sue emozioni (felicità, paura, pericolo). Un primo suggerimento quando il vostro cane abbaia insistentemente è di non sgridarlo urlando a vostra volta: a lui sembrerà che abbaiate insieme a lui e rischierete di produrre l’effetto opposto.

Un primo passo è riuscire a comprendere le motivazioni che spingono il vostro cane ad abbaiare, infatti è molto utile ai fini dell’addestramento, conoscere la personalità del vostro amico e individuare gli elementi che gli provocano stress, rimuovendoli quando possibile, oppure insegnandogli ad accettarli e a percepirli come “amici”. Se il vostro cane abbaia dalla finestra ai passanti o ad altri cani, basterà a esempio chiudere le tende per non permettergli di vedere i suoi “elementi di stress”. Un altro metodo è quello di creare il lui il collegamento tra ciò che lo fa abbaiare e un premio: se per esempio il vostro cane è abituato ad abbaiare ai passanti quando è nel cortile/giardino, provate a premiarlo con un bocconcino e qualche coccola quando intravedete queste persone avvicinarsi e smettete di premiarlo appena inizia ad abbaiare per poi ripremiarlo non appena smette. In questo modo, giorno dopo giorno, il vostro cane assocerà l’elemento di stress a coccole e premi e smetterà di abbaiare.

Un classico è il cane che abbaia quando qualcuno bussa alla porta di casa. In questo caso può essere utile ordinargli di andare a cuccia o di sdraiarsi su una coperta, che devono trovarsi in prossimità della porta in modo da poterlo osservare: se vi obbedisce premiatelo e quando andate ad aprire assicuratevi che resti nella posizione che gli avete indicato. Se anche in questo caso il vostro amico vi obbedirà, premiatelo, in caso contrario richiudete la porta fino a che non si sarà rimesso a cuccia o sdraiato. Sarà difficile ottenere risultati immediati, ci vorrà tempo e pazienza, ma se sarete costanti raggiungerete gradualmente i vostri obiettivi.

Un ultimo consiglio è di far fare molta attività fisica al vostro cane, portandolo molto spesso fuori e facendolo correre e stancare: un cane che non riesce a sfogare la propria energia sarà un cane frustrato che cercherà in ogni modo di sprecare energia. Quando uscite con lui, insegnategli a stare al vostro passo (fino al posto dove potrete magari lasciarlo un po’ scorrazzare liberamente) utilizzando degli accessori per cani idonei al carattere, alla taglia o alla forza, scegliendo tra collari, pettorine e le varie tipologie di guinzagli.

In conclusione, qualche piccolo consiglio per insegnare al vostro cane ad abbaiare solo quando vuole comunicarvi qualcosa: in linea di massima vi basteranno pazienza e fermezza per educarlo, senza dimenticare di premiarlo con il vostro amore e tante, tante coccole.

Related posts: