diverticolosi cibi da evitare

Cibi da evitare per chi soffre di diverticolosi e diverticolite

Consigli dietetici su quali alimenti evitare nella malattia diverticolare

Prima di andare a vedere quali sono i cibi da evitare per chi soffre di diverticolosi e diverticolite andiamo a spiegare meglio cosa  sono i diverticoli e qual è la differenza sostanziale tra questi due termini. I diverticoli sono delle minuscole sacche estroflesse che si creano nel tratto digerente, specialmente nell’ultima parte del colon. È la loro presenza che determina la diverticolosi, mentre con il termine diverticolite si identifica l’infiammazione o le complicazioni che la presenza di tali diverticoli comportano.

La causa di questa malattia si identifica in un’alterazione della motilità intestinale, ovvero l’aumento della pressione comporta una fuoriuscita della mucosa nelle zone più deboli della sacca muscolare dell’intestino, con la conseguente formazioni di sacche.

I sintomi della diverticolite sono forti dolori addominali, stitichezza, sanguinamento rettale nel caso in cui i diverticoli si infiammano a tal punto da perforarsi, gonfiore, mal di schiena e diarrea.

Di seguito alcune raccomandazioni dietetiche generali:

  • Assumere quantità adeguate di fibre
  • Bere a sufficienza
  • Ridurre il consumo di grassi di origine animale, bevande ed alimenti ricchi di zucchero
  • Mangiare cibi senza grassi aggiunti
  • Fare attività sportiva regolarmente

L’infiammazione determinata dalla diverticolosi è una complicanza che va tenuta sotto stretto controllo medico, anche attraverso una terapia antibiotica per combattere l’infiammazione ed in alcuni casi, se non è sufficiente, è necessario intervenire chirurgicamente. Superata la fase acuta di diverticolite, è necessario riprendere la dieta prestando bene attenzione a cosa evitare assolutamente per risparmiarsi una ricaduta.

Elenco dei cibi da evitare con la diverticolosi o i diverticoli infiammati

Come abbiamo appena detto, la diverticolosi consiste nella formazioni di piccole sacche nella zona del colon. Si tratta di una malattia molto comune che non presenta particolari sintomi, almeno fino a quando la proliferazione di batteri nell’area interessata non è così tanta da provocare dolori alla parte bassa e sinistra dell’addome.

Chi ha sofferto di un primo episodio di diverticolosi ha il 50% di probabilità che accada nuovamente. Per evitare tutto questo o medici consigliamo quali alimenti non mangiare assolutamente per far si che la situazione non degeneri.

 Alimenti proibiti in caso di diverticolosi

  • I cereali integrali: evitare assolutamente cibi derivati dai cereali integrali come ad esempio i pop corno, il pane o qualsiasi altro alimento contenente crusca o riso integrale;
  • Frutta e verdura: è ovvio che diventa quali impossibile evitare totalmente questi alimenti ma, nel periodo della comparse dei primi sintomi di diverticolosi è consigliabile non consumarli. È bene evitare la frutta secca specialmente, tutti i frutti freschi devono essere assolutamente sbucciati e non contenere nemmeno un seme prima di ingerirli;
  • Spezie: Sono vietate durante la diverticolosi perché potrebbero aumentare l’infiammazione durante la malattia;
  • Bevande eccitanti: caffè, cioccolata e bibite gassate che contengono tutte sostanze irritanti per l’intestino.

Alimenti da evitare totalmente nella diverticolite

In presenza di diverticolite acuta i cibi da evitare, oltre quelli sopra indicati, sono i seguenti:

  • Cioccolato
  • Alimenti fritti
  • Alimenti ad alto contenuto di lattosio come formaggi freschi, latte, wurstel e prosciutto cotto

Ovviamente si tratta di eliminare queste pietanze per chi ha i diverticoli molto infiammati, quindi nel periodo della fase acuta di diverticolite e quella subito successiva, così da diminuire sensibilmente i fastidiosi effetti dell’infiammazione.

 

 

Related posts: